Nov 21 2016

Nuove normative 2017

HOME RESTAURANT: NOVITA’ NORMATIVE

Il fenomeno degli home restaurant è diventato così diffuso in Italia che è nata l’esigenza di regolarne l’attività tramite apposite leggi, per tutelare i consumatori e garantire una leale concorrenza con i professionisti del settore food.

Negli anni sono state presentate alcune proposte di legge, mai discusse dal Parlamento. Dopo questo primo momento di disinteresse del legislatore, nel 2016 è partito l’iter di creazione di una normativa specifica. La Commissione per le Attività Produttive ha definito quindi un’unica proposta di legge, modificata con degli emendamenti nel mese di  novembre.

Questa proposta prevede la creazione di specifiche piattaforme digitali alle quali gli home restaurant dovranno registrarsi : il gestore della piattaforma dovrà verificare che gli home restaurant iscritti siano in possesso dei requisiti per lo svolgimento dell’attività di ristorazione in abitazione privata, in particolare che siano coperti da un’apposita assicurazione per la copertura dei  rischi derivanti dalla loro attività e che l’abitazione sia dotata di un’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi.

Le prenotazioni dei clienti dovranno essere gestite esclusivamente tramite queste piattaforme e i pagamenti dovranno avvenire solo con sistemi elettronici.

L’attività di ristorazione in abitazione privata deve intendersi come saltuaria, quindi gli home restaurant non potranno accettare più di 500 coperti per anno solare e in ogni caso i proventi derivanti dall’attività non potranno superare i € 5.000 euro all’anno.

I gestori degli home restaurant dovranno comunicare al comune competente la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), pena una sanzione e la cessazione dell’attività stessa, e dovranno rispettare le procedure previste dall’attestato HACCP sull’igiene dei prodotti alimentari.

Questa proposta, per diventare ufficialmente legge, dovrà poi essere discussa e votata dal Parlamento: Camera.it/leg17/995

Commenta questo articolo

La tua mail non viene pubblicata